sabato 29 ottobre 2011

Crosetto: «Fini ogni giorno umilia la sua carica istituzionale»

Guido Crosetto, sottosegretario alla Difesa ha affermato: «Fini ha ragione, l'Italia merita di piu'. Merita qualcosa meglio di un presidente della Camera che ogni giorno umilia la sua carica istituzionale asservendola a quella di  partito. Ci sono ruoli istituzionali che da sempre sono stati tutelati da chi il ricopriva, garantendone l'imparzialita'. Quando mai abbiamo visto un presidente della Camera o del Senato fare le cose che fa Fini oggi? Schifani, Bertinotti, Pera, Violante, Casini, Iotti, Spadolini, Pivetti e tutti gli altri che si sono succeduti nell'incarico di presidente di Camera o Senato hanno saputo rinunciare, per la durata del loro mandato, ad ogni intervento politico che sembrasse di parte. Lui dovrebbe fare altrettanto. Oppure dovrebbe avere la serieta', ben comprendendo che nessun altro nel suo partito e' in grado di portare consenso a Fli, di ritornare a tempo pieno all'attivita' politica».

Infine, Crosetto ha dichiarato: «Con il suo atteggiamento sta creando un pericolosissimo precedente che domani consentira' la stessa parzialita' ai suoi successori ed a tutte le altre alte cariche dello Stato che sono sempre state finora superpartes, come la Corte Costituzionale, la presidenza del Senato o addirittura quella della Repubblica. Continuando con questo atteggiamento pone non una questione di opportunita' istituzionale o di polemica politica. Pone un tema di legittimita' costituzionale».

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica