giovedì 20 ottobre 2011

Bocchino: «Berlusconi somiglia nel modo di fare al suo amico Gheddafi»

Italo Bocchino di Fli ha dichiarato: «Mentre tutto affonda, Berlusconi continua ad aizzare le sue truppe dicendo che arrivera' al 2013, cambiera' nome al partito e fara' le riforme e che ovviamente e' sopra di quattro punti percentuali rispetto agli avversari».

Bocchino ha proseguito dicendo: «Più passa il tempo e piu' somiglia nel modo di fare al suo amico Gheddafi, che appena qualche settimana fa diceva che tutto andava bene e che la Libia era tutta dalla sua parte».

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica