venerdì 30 settembre 2011

Commissione Europea: «Le misure prese dall'Italia rendono debole il mercato del lavoro».

di Martina Strazzeri
La Commissione Europea nell'ultimo rapporto riguardante l'occupazione ha detto che per via delle misure di austerità prese dall'Italia e con la bassa crescita, si è persa la fiducia e ciò ha delle ripercussioni negative sulle condizioni del mercato del lavoro, che sono sempre deboli. 
In più, è stato aggiunto che nell'ambito dell'economia italiana ci sono dei segnali di ripresa, seppur modesti a partire dal 2009 e per molto tempo ancora la possibilità di dar vita a nuovi posti lavorativi sarà bassa.

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica