lunedì 27 gennaio 2014

Il ministro Nunzia De Girolamo si dimette: "Il Governo non mi ha difesa"

Il ministro Nunzia De Girolamo, a causa dell'inchiesta sulla Asl di Benevento, ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni:“La dignità è la cosa più importante che ho e la voglio salvaguardare a qualunque costo. Ho deciso di lasciare un ministero e di lasciare un governo perché la mia dignità vale più di tutto questo ed è stata offesa da chi sa che non ho fatto nulla e avrebbe dovuto spiegare perché era suo dovere prima morale e poi politico. Non posso restare in un Governo che non ha difeso la mia onorabilità”.
Continua a leggere...

domenica 26 gennaio 2014

Hitler fuggito in Brasile e morto nel 1984? - FOTO

Adolf Hitler non si sarebbe tolto la vita nel suo bunker nel lontano 1945 ma sarebbe morto solamente nel 1984 in una piccola città al confine tra il Brasile e la Bolivia ove pare sia fuggito al pari di altri gerarchi nazisti.
Questa la teoria di Simoni Renee GuerreiroDias che ha spiegato il tutto in un libro e che ha allegato, come prova, una fotografia che ritrae Hitler insieme ad una donna, con cui sembra avesse una relazione. Si tratta di una donna di colore di nome Cutinga e non di razza ariana. 

Molti hanno molte riserve sulla veridicità della teoria dal momento che, stando a queste conclusioni, il dittatore sarebbe morto all'età di 95 anni.

Simoni ha, altresì, dichiarato di voler sottoporre un parente di Hitler al test del DNA al fine di verificare la validità della sua teoria.
Continua a leggere...

domenica 19 gennaio 2014

Peli pubici sui manichini: la campagna choc di American Apparel - FOTO

Peli pubici e capezzoli in vista, nulla viene lasciato alla fantasia. Così, sono apparsi presso lo store di East Houston, a New York, i manichini della casa di moda American Apparel, sempre pronta a lanciare nuove provocazioni.

Immediati i commenti negativi da parte degli utenti del web che hanno definito la mossa di marketing «un po' perversa» ed «inquietante».

Tuttavia, Dee Miles, ideatore della discussa campagna pubblicitaria, ha replicato alle accuse: «Mi sembra un modo esauriente di riprodurre la natura. L'importante, poi, è che qualcosa scateni la curiosità e il dibattito su quello che consideriamo bello e sexy».
 
Continua a leggere...

mercoledì 15 gennaio 2014

La gaffe della deputata di Forza Italia: "Neri fortunati, non devono truccarsi"

Jole Santelli, deputata di Forza Italia nonchè ex sottosegretario al Lavoro, ha dichiarato ospite di Agorà su Rai Tre: "I neri? Hanno la fortuna di non doversi truccare". E' bene precisare che la puntata veniva seguita anche dal ministro Cecile Kyenge in collegamento con il programma.
Continua a leggere...

sabato 11 gennaio 2014

Morto Sharon, ex primo ministro di Israele

Ariel Sharon, 85 anni, è deceduto nell'ospedale di Tel Ha Shomer, nei pressi di Tel Aviv. 
L'85enne ex primo ministro di Israele era ormai ricoverato da un po' di tempo, visto il peggioramento delle sue condizioni di salute. E' morto l'ex primo ministro di Israele, Ariel Sharon.

Continua a leggere...

Il mago Otelma si laurea. Ecco in quale disciplina

Marco Amleto Belelli, conosciuto come mago Otelma, parlerà di dei, è prossima alla laurea da conseguire presso l'Università di Genova. La "discussione della tesi terrena del Divino Otelma avrà luogo mercoledì 15 alle 15 nella sala del gran consiglio in via Balbi 4, ingresso libero ad esaurimento dei posti".

Daniele Rolando, docente di Filosofia della Storia nonché relatore della testi, ha commentato: "Spero che non venga troppa gente e di non ritrovarmi in una bolgia. Non è uno spettacolo, questa è una tesi di laurea serissima. Un buon lavoro, ne parlerò bene come parlo bene degli elaborati di tutti gli studenti che si impegnano. Il pregio maggiore è la ricchezza della documentazione, ci sono molte citazioni dai testi di Agostino".
Continua a leggere...

Salvini: "I napoletani campano per fregare il prossimo"

Matteo Salvini, segretario federale del Carroccio, ha dichiarato durante l'intervista rilasciata a "Mattino 5": "Gli impegni politici non mi hanno consentito da giovane di laurearmi in Lettere quando mi mancavano solo cinque esami. Ma visti i risultati della Fornero sul lavoro, sono contento di non essermi laureato".

Ed ancora: "Ci presenteremo alle elezioni europee da soli chiedendo a tutti gli italiani di votarci per uscire da un euro che è una moneta economicamente criminale. Fuori dalla moneta europea avremo solo vantaggi e faremo ripartire il lavoro e lo sviluppo". 

Ed infine: "A Napoli non mi piace la mentalità di qualcuno che tira a campare per fregare il prossimo, come nel caso degli invalidi falsi che non ci sono nelle regioni del Nord".
Continua a leggere...

Quindici anni fa ci lasciava Fabrizio De Andrè: il ricordo

L’11 gennaio del 1999 ci lasciava Fabrizio De André....
Continua a leggere...

Berlusconi: "Puntiamo all'election day. Pronti a tutto"

Silvio Berlusconi ha dichiarato nel corso della riunione con i coordinatori locali in piazza San Loreno in Lucina, nella Capitale: "Puntiamo all'election day per il 25 maggio e vinceremo, grazie al lavoro dei coordinatori appena nominati e dai numerosi club che stanno nascendo in tutta Italia, siamo già oltre 60.00. Arriveremo a 12.000. Dobbiamo tenerci pronti a tutto".
Continua a leggere...

lunedì 6 gennaio 2014

Maragoni contro Boldrini e Kyenge: "Gli italiani muoiono e voi pensate agli immigrati!" - FOTO

Consigliere Enzo Marangoni contro Boldrini e Kyenge: "Gli italiani muoiono, voi pensate agli immigrati"

Enzo Maragoni, consigliere regionale marchigiano di Forza Italia, ha pubblicato sulla bacheca del suo profilo Facebook una vignetta raffigurante Benito Mussolini ed una nuvoletta: "Gli italiani muoiono di fame e voi non fate altro che pensare agli immigrati! Boldrini e Kyenge andate a fare... voi e gli immigrati!".
Immediate le critiche nei confronti del rappresentante politico il quale ha ribattuto scrivendo: "i politici devono occuparsi del popolo italiano e solo dopo di tutti gli altri popoli".

Continua a leggere...

Mangia da Starbucks tutti i giorni per un anno: "Sto bene, non sono ingrassata" - FOTO

Lei ha 40 anni, vive a Seattle ed ha un blog che si chiama Beautiful Existence. 
Attraverso il suo blog, la ragazza ha voluto lanciarsi in un'iniziativa molto interessante ovvero mangiare tutti i giorni prodotti di Starbucks.  
La blogger ha voluto precisare che il suo era un progetto gratuito e che, per questo, non ha mai ricevuto denaro dall'azienda.
Vi starete chiedendo come sia nata un'idea del genere. Ebbene, l'idea è sorta qualche anno fa dopo aver mangiato un piatto realizzato con farina di pesce e patatine fritte in uno dei ristoranti Starbucks di Seattle, che le è piaciuto talmente tanto da voler mangiare ogni giorno da Starbucks. 
Lo scopo del progetto? Provare come la famosa catena nota in tutto il mondo fornisca ai propri clienti anche cibi sani che non fanno ingrassare. L'unico lato negativo? Per questo esperimento, la blogger ha speso, all'incirca, 500-600 dollari al mese. 

Continua a leggere...

domenica 5 gennaio 2014

Malore choc per Bersani: problema cerebrale grave

Pier Luigi Bersani, ex segretario del Pd, a causa di un grave malore, è stato accompagnato questa mattina al Pronto Soccorso di Piacenza dalla moglie e dal fratello.

Il politico  accusava un malessere ed attacchi di vomito. Così, i medici lo hanno sottoposto ad accertamenti dai quali è emerso un problema cerebrale grave. 

Di conseguenza, è stato subito disposto il trasferimento all’ospedale Maggiore di Parma, nel reparto di neurochirurgia, per l'ex leader, il quale non ha mai perso conoscenza. 
Dai primi accertamenti, sembrerebbe che si tratti di un problema neurologico, in particolare di un attacco ischemico transitorio.
Continua a leggere...

Alfano: "Di matrimoni gay non se ne parlerà mai"

Angelino Alfano ha dichiarato a L'Avvenire: “Sarò chiaro: non mi sottraggo a un confronto sulle unioni civili, ma prima si discute della famiglia. […] Ci si può confrontare sulle unioni civili ma con una premessa: di matrimoni gay non se ne parla oggi e non se ne parlerà mai. Non è una strada praticabile”.
Continua a leggere...

Stage con ricatto: "Per essere assunta, devi fare sesso con me"

Giulia (nome di fantasia) è una giovane di 25 anni, specializzata in Arti visive a Venezia.

La ragazza, fresca di laurea, viene contattata da uno studio grafico di Padova per lo svolgimento di uno stage. 

Fin qui tutto bene se non fosse per il fatto che il manager propone a Giulia una collaborazione un po' più profonda: "Per essere contrattualizzata avrei dovuto accettare le lusinghe del mio datore di lavoro".

Così, alla ragazza, non disposta in alcun modo a scendere a compromessi del genere, è stato riferito che, nonostante le sue qualità professionali, non era la candidata idonea. 
Continua a leggere...

sabato 4 gennaio 2014

Ecco la "Loca-Loca": la "Coca-Cola" made in China - FOTO

Occhio alla spesa: c'è anche la "Loca Lola" taroccata dai cinesi

Ben 21.600 copri lattine sono stati posti sotto sequestro perché contraffatti con la dicitura "Loca Lola", copiando, senza ombra di dubbio, il famosissimo marchio della "Coca-Cola".

E' stato l'Ufficio delle dogane di Taranto, con l'ausilio della Guardia di Finanza, a gestire l'operazione ed a sequestrare il materiale di origine cinese, destinato al mercato italiano.

Così, la competente Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo sulla vicenda, denunciando il legale rappresentante della società importatrice per aver violato gli articoli 473,474 e 517 del Codice Penale.



Continua a leggere...

Leghista insultò la Kyenge su Fb: "Sono in miseria, non più soldi"

Paolo Serafini, consigliere circoscrizionale trentino, prima leghista, poi della lista civica Progetto trentino, ora indipendente, aveva rivolto a Cecile Kyenge un insulto molto forte, con tanto di foto su un social network e la scritta "torni nella giungla".

Serafini ha raccontato che l'episodio gli è costato una denuncia ed il licenziamento da Trentino Trasporti il 7 ottobre scorso.

"Non ho più soldi e vivo con la solidarietà di chi mi porta generi di prima necessità. Spinto da alcuni amici ho aperto una carta Postepay, per chiedere la carità senza farlo di persona".

Serafini ha aggiunto di aver scritto al presidente di Provincia Autonoma di Trento, a Berlusconi ed alla Kyenge, chiedendo scusa per il suo gesto, ma senza successo.  

Continua a leggere...

Foto con fagiani morti, attacco animalisti contro Briatore a SKY - FOTO

Gli animalisti si scagliano contro Flavio Briatore, in particolare contro l'hobby dell'imprenditore pronto a tornare sul piccolo schermo con la seconda stagione di "The Apprentice" su Sky ovvero quello della caccia.

Sui muri della sede milanese di Sky, da parte del gruppo 100% animalisti sono stati attaccati molti cartelli con il seguente slogan "il tuo programma non cancella l’odore… Vergognati Flavio Briatore!" accompagnati dalla foto incriminata dove compare Briatore davanti al bottino di una battuta di caccia: una trentina di fagiani.

Sul sito web dell'associazione animalista, si legge: "Delle discutibili e discusse attività di Flavio Briatore, come Animalisti ce ne importa poco o niente. Ci sentiamo invece indignati per quella che viene presentata come la sua recente passione nel tempo libero: la caccia. Briatore ha aperto la stagione assassinando dei Fagiani. In riserva, naturalmente, Animali di allevamento che neppure scappano o si nascondono all’arrivo dei cacciatori. E lo vediamo in una foto di gruppo, sorridente, con trenta cadaveri sparsi davanti a lui: trenta vite innocenti spezzate per divertimento. E in più con la presenza di minori. Certo da uno come Briatore non ci si aspetta né sensibilità né empatia verso gli altri esseri viventi: ma qui si va oltre: il cacciatore è un individuo disturbato, un sadico che uccide per passatempo, un vandalo distruttore e inquinatore della natura. A Flavio Briatore e a tutti i cacciatori esprimiamo la nostra riprovazione e il nostro disprezzo".
Continua a leggere...

Gli animalisti si scagliano contro Peppa Pig - FOTO

"Peppa Pig" finisce nei guai. Il cartone animato più popolare ed amato del momento da tantissimi bambini è finito sotto la lente d'ingrandimento dell'Aidaa, Associazione Italiana a Difesa degli Animali e dell’Ambiente. 
Lorenzo Croce, presidente dell'associazione, spiega il motivo: "Peppa Pig e tutti gli altri cartoni animati che fanno vedere gli animali felici distorcono brutalmente la realtà in merito alla sorte reale che tocca quotidianamente a milioni di maiali, mucche, oche, anatre, topi ed altri animali che sullo schermo appaiono come animali che vivono felicemente, mentre quelli veri, le vere Peppe Pig sono costrette a vivere in allevamenti intensivi ed uccise in maniera brutale per l’alimentazione umana".
Ed ancora: "Se vogliamo trasformare gli animali in un business, questa è la strada giusta. Ma se invece amiamo gli animali dobbiamo mostrare anche l’altra faccia della medaglia, quella della violenza e della morte cui sono sottoposti ogni anno migliaia di animali veri che vengono idealizzati nei cartoni animati".



Continua a leggere...

Papa Francesco ed il messaggio alla segreteria delle suore: "Perché non rispondete?"

Ormai siamo abituati alle telefonate di Papa Francesco ma cosa succede quando nessuno gli risponde? Semplice, il Sommo Pontefice lascia un messaggio in segreteria. 

E' quanto accaduto qualche giorno fa quando Bergoglio ha contattato telefonicamente il convento delle Carmelitane Scalze di Lucena, in Spagna, per fare gli auguri di Buon Anno, ma, visto che nessuno gli rispondeva, ha lasciato un messaggio nella segreteria telefonica: "che stanno facendo le monache che non possono rispondere? Sono Papa Francesco, volevo salutarle per la fine dell'anno. Vedrò se posso chiamare più tardi. Che Dio le benedica".

Non appena Suor Adriana de Jesus Resucitado, priora del convento di clausora, ha sentito il messaggio, ha spiegato di essersi sentita morire. La priora ha aggiunto che, al momento della telefonata, le suore stavano recitando il rosario.

Fortunatamente, la storia ha avuto il suo happy ending visto che, come promesso nel messaggio, Papa Francesco ha chiamato di nuovo riuscendo, stavolta, a parlare con la priora. 
Continua a leggere...

Partiti i saldi ed il seminaked party: vestiti gratis a chi si presenta in mutande - FOTO

Oggi prima giornata di saldi in tutta Italia anche se, c'è da dire, sono moltissimi i commercianti che hanno già iniziato ad applicare le riduzioni fin dai primi giorni di Natale.

Pensate che nella Capitale, precisamente a via del Corso ovvero la via dello shopping per eccellenza, il famosissimo brand made in Spain, Desigual, ha deciso di aderire al "seminaked party", garantendo di vestire gratuitamente i primi 100 clienti che si fossero presentati in negozio indossando solamente l'intimo. 

Naturalmente, nella caccia all'affare sono stati presi d'assalto anche i colossi dell'abbigliamento low cost. 
 
Continua a leggere...

giovedì 2 gennaio 2014

Gli Usa come Amsterdam: aperti i primi coffee shops - FOTO


Via ai "coffee shop", stile Amsterdam, anche in Colorado e a Washington. E' proprio da ieri che è stato dato il via libera alla vendita legale di marijuana a scopi ricreativi.
In virtù di quanto disposto dalla legge, approvata nel mese di novembre, i clienti, che dovranno avere almeno 21 anni, potranno acquistare fino a 28 grammi di cannabis. 
C'è di più.
La marijuana potrà essere acquistata, non solo sotto forma di erba, ma anche nelle torte, bevande, pomate e sigarette elettroniche.
C'è un'ulteriore novità portata dalla liberalizzazione della droga leggera ovvero ingenti introiti economici.
Infatti, Adam Raleigh, manager della Bud cannabis Telluride, Colorado, ha commentato così: "La novità attira persone da Texas, Arizona e Utah. Negli ultimi mesi ho ricevuto innumerevoli telefonate ed e mail di clienti che volevano conoscere i dettagli dell’apertura dei “bar” e addirittura alcune società avevano organizzato da tempo delle gite tematiche in Colorado, da fare non appena la  norma fosse stata operativa". 



Continua a leggere...

Trova una rana morta nell'insalata da Pret a Manger - FOTO

Mangiare un'insalata e trovarci una rana morta dentro? E' quanto accaduto durante la pausa pranzo del 31 dicembre, a New York, ad un collega di Kathryn Lurie, giornalista del Wall Street Journal, che, non appena preso atto di quanto avvenuto, ha postato l'immagine su Instagram. 

Il protagonista dell'insolita vicenda, che preferisce non rivelare la sua identità, aveva acquistato l'insalata incriminata da Pret A Manger, nota catena di fast food britannica presente in tutto il mondo.

Così, il dipendente del Wall Street Journal, non appena accortosi della presenza dell'animale, si è recato nel punto vendita dove aveva fatto l'acquisto, ricevendo immediatamente il rimborso ed un pasto in omaggio.

Uno dei manager della sede di Manhattan ha commentato: "A Pret A Manger prendiamo molto sul serio questo genere di casi. La nostra lattuga non viene trattata con pesticidi, motivo per cui può capitare che della materia organica passi attraverso il processo di produzione. Comunque ci siamo subito messi in moto per evitare che avvenimenti come questi possano accadere nuovamente".
Continua a leggere...

mercoledì 1 gennaio 2014

Napolitano: "Resterò Presidente finché necessario, non a lungo"

In occasione del suo discorso di fine anno, Giorgio Napolitano, capo dello Stato, ha affermato: "Resterò Presidente fino a quando la situazione del paese e delle istituzioni me lo farà ritenere necessario e possibile e fino a quando le forze me lo consentiranno, fino ad allora e non un giorno di più, e dunque di certo solo per un tempo non lungo". 

Continua a leggere...

Grillo: "Su di me cose vergognose. Abbiamo già fatto una rivoluzione"

Beppe Grillo, portavoce del MoVimento Cinque Stelle, ha dichiarato parlando in diretta streaming in occasione del suo "messaggio agli italiani": "Voi sapete un sacco di cose su di me. Magari che dico un sacco di parolacce, che grido, che sono un populista che tende alla violenza, queste cose molto vergognose che si dicono. Ma voglio capire anche voi chi siete: se vi va bene così il Paese, se continuate a votare questi qua. Cercate di andare a prendere le informazioni giuste, perché passano solo le cose che interessano al potere acquisito. Se continuate a votare queste persone perdete ogni diritto di lamentela".

Ed ancora: "Noi abbiamo contro tutti. Ci siamo inseriti in un apparato di partiti e li abbiamo disintegrati. Abbiamo già fatto una rivoluzione, abbiamo già cambiato il Paese e non ve ne state accorgendo, perché le persone quando sono dentro il cambiamento non lo riconoscono. Ma vi garantisco che siamo già cambiati. Se non fosse per noi Berlusconi sarebbe ancora senatore. Abbiamo salvato l'articolo 138 della Costituzione. Ci siamo ridotti lo stipendio, abbiamo rinunciato a 42 milioni di euro. Se volevo soldi, carriera e potere facevo il tesoriere di un partito di 42 milioni di euro. Sono queste le prove che dovete cercare nelle persone: onestà e coerenza".
Continua a leggere...

Morto James Avery, lo zio di Willy - il Principe di Bel Air

E' morto a 65 anni per una malattia, della quale non sono stati ancora diffusi i dettagli, James Avery, meglio conosciuto come lo zio Philip Banks de "Willy, il Principe di Bel Air".

L'attore, secondo quanto dichiarato dal sito TMZ, si sarebbe spento la scorsa notte a Los Angeles.

Continua a leggere...

Cancellieri promette: "Presto verrà introdotto il reato di omicidio stradale"

Annamaria Cancellieri, ministro della Giustizia, ha dichiarato: "Entro gennaio porterò in Consiglio dei ministri un pacchetto di norme sulla giustizia che conterrà anche l’introduzione del reato di omicidio stradale. E' un grave reato, [è giusto che] le vittime abbiano la giustizia che meritano. La cosa più importante è l’efficacia dei provvedimenti che verranno adottati che colpiranno gli autori di questi reati, che sono gravi, per fare in modo che le vittime abbiano la giustizia che meritano. Spesso infatti le famiglie delle vittime si sentono offese nel loro dolore perché non hanno i riscontri che meriterebbero". 



Continua a leggere...

Marcey Hawk: la donna che dipinge con il seno - FOTO

Si chiama Marcey Hawk ed i suoi quadri vengono venduti per 300 e 500 sterline in tutto il mondo, anche per clienti molto famosi, come Russell Brand. 

Nulla di strano se non fosse per il fatto che la pittrice californiana dipinge non con i pennelli ma con i suoi seni.

Pensate che questo modo di dipingere prende il nome di Tittie Twerk e che molti dei proventi dei quadri vengono dati in beneficenza per sostenere la lotta contro il cancro al seno.

La Hawk ha spiegato: "La mia arte è destinata ad essere intima, erotica, esplorativa e unica, con un pizzico di fantasia".

Continua a leggere...

La volpe che muore nel presepe condominiale - FOTO VIRAL

Un'immagine che ha commosso gli utenti del web. 

Stiamo parlando di quanto avvenuto a Trento, nello specifico in un giardino condominiale dove una volpe è stata trovata morta dentro un presepe presente lì, vicino alla statua di Gesù Bambino.

La vicenda è stata resa nota da L'Adige.it 
 
Continua a leggere...

© 2015 Diritto di Polemica