venerdì 18 ottobre 2013

Vendono la figlia su Internet per comprarsi un iPhone

Sono riusciti a vendere su Internet la loro bimba per un corrispettivo, che si presume essere di 30.000 yuan e, con il denaro frutto dello scandalo, hanno acquistato un iPhone, scarpe di lusso ed altri beni. L'episodio si è registrato in Cina ed ha visto come protagonista una una giovane coppia accusata di traffico di esseri umani.
La presunta giustificazione utilizzata dai due? Per garantire alla figlioletta un futuro migliore. 

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica