mercoledì 23 ottobre 2013

Immigrato precario trova portafoglio e lo restituisce al proprietario

Ci troviamo a Silea, in provincia di Treviso, dove un cittadino extracomunitario della Costa d’Avorio, padre di tre figli, lavorato precario, ha ritrovato un portafogli contenente, al suo interno, documenti, assegni circolari ed un considerevole quantitativo di denaro contante, perso da Paolo Fregolent, operatore finanziario locale. Fregolent, per colpa della troppa fretta e della distrazione.
La vicenda è stata resa nota dal protagonista al Gazzettino. L'uomo era disperato e mai avrebbe pensato di ricevere una chiamata dai carabinieri di Roncade: "Il portafogli è stato ritrovato venga a riprenderselo".
Fregolent ha riferito: "Quando me lo sono ritrovato in mano, ho subito verificato se all’interno c’era tutto. Capita sovente che si rientri in possesso dei soli documenti. Invece non mancava nulla. I carabinieri mi hanno spiegato che a rinvenirlo era stato un cittadino extracomunitario della Costa d’Avorio, residente a Roncade. Ho allora chiesto e ottenuto di poterlo incontrare".
Ed ancora: "Quando gli ho chiesto che cosa
l’aveva indotto a quel gesto, mi ha risposto che riteneva di aver fatto una cosa normale, non avendo nemmeno lontanamente pensato di appropriarsi di quanto non gli apparteneva".

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica