venerdì 18 ottobre 2013

Finge di essere laureato e guadagna 115mila euro


Andrea Bianchi, grazie ad una finta laurea, è riuscito ad ottenere un posto nello staff di Luigi Nieri, vicesindaco della Capitale, ed uno stipendio lordo annuale di 115mila euro. Come? Con una semplice autocertificazione. 
Nieri ha spiegato: "La trasparenza è un valore per questa amministrazione e comporta di non guardare in faccia nessuno, e di non ammettere eccezioni. Il sindaco e l’amministrazione non hanno alcuna responsabilità di quanto successo, responsabilità che è solo e unicamente mia. Purtroppo, in seguito alle verifiche effettuate dagli uffici abbiamo scoperto che il mio capo staff non era laureato, sto parlando di una persona a me molto cara con il quale ho lavorato per molti anni. Come vicesindaco ho anche la delega al personale e quindi ho la responsabilità dei controlli sui requisiti necessari a coprire un ruolo di vertice nello staff. Scoprire che un mio stretto collaboratore non ha i requisiti che dichiarava di avere è stata per me una ferita profonda. Ma le regole devono valere per tutti, a cominciare dalle persone che lavorano a più stretto contatto con me. La trasparenza è un valore per questa amministrazione e comporta di non guardare in faccia nessuno, non ammettere nessuna eccezione".

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica