mercoledì 4 settembre 2013

Consigliera indossa i leggings: vietato entrare in municipio - FOTO

Tina Somma, consigliera del Comune di Castellammare di Stabia, è stato impedito dal custode di entrare nel municipio. Il motivo? Indossava un paio di leggings, una casacca lunga ed un paio di infradito.
Tutta colpa di un'ordinanza sindacale.
Ecco quanto spiegato dalla Somma: "Stamattina volevo andare al Comune ma sono stata fermata all'ingresso dagli addetti al varco che mi hanno mostrato l'ordinanza del 2010, firmata dall'allora sindaco Bobbio che è attaccata alla porta d'ingresso in cui si vieta di entrare chi non è vestito in maniera decorosa. Io ho tentato di far notare al custode che indossavo abbigliamenti più che decorosi, con dei leggings che mi coprivano le ginocchia e una casacca fin troppo lunga. Credo che si tratti di una interpretazione dell'addetto alla portineria. Ma da consigliera mi chiedo se non sia il caso di reinterpretare un'ordinanza contro la quale le donne del Pd manifestarono davanti al Comune. Oggi c'è un sindaco del Pd e credo che debba, quantomeno, rendere più facile l'interpretazione di questa ordinanza a chi la deve fare eseguire".

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica