venerdì 6 settembre 2013

Grillo: "Scilipoti mi ha diffidato". Ecco la risposta del senatore

Beppe Grillo, portavoce del M5S, ha scritto su Twitter: "Scilipoti mi ha diffidato...", linkando al suo blog le dichiarazioni di Domenico Scilipoti che si lamenta dell'uso del suo nome come simbolo di trasformismo. 
Scilipoti ha commentato: "Beppe Grillo e i suoi onorevoli quando debbono reciprocamente accusarsi di tradimento politico, utilizzano impropriamente il mio nome, dimostrando di non conoscere la mia storia politica, improntata al rispetto delle prerogative dei parlamentari, né di leggere le dichiarazioni che rilascio alla stampa. Sono stanco di leggere sulle agenzie e sui giornali il mio nome utilizzato come sinonimo di trasformista. Le mie recenti dichiarazioni su un improbabile governo Letta-bis erano di carattere squisitamente politico, inerenti ai diritti dei parlamentari che non debbono obbligatoriamente spalmarsi sulle dichiarazioni dei segretari di partito, non prefiguravano certamente un cambio di casacca".

Continua a leggere...

Rotondi si candida premier

Gianfranco Rotondi ha twittato: "Ho scritto a Berlusconi che sono pronto a sfidare Renzi perché anche il centrodestra è capace di sfide appassionatamente politiche. Non è accettabile che Renzi corra da solo mentre noi assumiamo solo le responsabilità di governo. Il nuovo non è una categoria interessante e in Italia ha provocato devastazione".
Continua a leggere...

Cartello choc: "Scuola chiusa, ci sono i disabili ed i bambini si impressionano"

Ci troviamo ad Ischia. Una scuola è rimasta chiusa "perchè c'è la giornata per i disabili...sono molto malati quindi i bambini si impressionano". 
Il cartello choc in questione è stato affisso all'asterno di un istituto privato di Casamicciola.
Visto il vespaio di polemiche si è sollevato, è intervenuto Arnaldo Ferrandino, primo cittadino di Casamicciola: "Si tratta di un asilo privato gratuito che da decenni si interessa di emarginati della società, da orfani a figli di ragazze madri. Il contenuto del cartello, ignobile e inqualificabile, è in perfetta antitesi con quello che è il comportamento concreto tenuto dalle suore in questi cinquant'anni e non rispecchia il loro modo di pensare. La mia interpretazione è che per tutelare i bambini, sbagliando, abbiano preferito evitare l'impatto visivo con i disabili".
A commentare quanto accaduto è stato Francesco Emilio Borrelli, responsabile regionale dei Verdi ecologisti della Campania: "Ci domandiamo: se chi opera a favore dei portatori di handicap non ha una sensibilità nel fornire comunicazioni, cosa dobbiamo aspettarci da tutti gli altri?. In ogni caso  abbiamo chiesto le scuse pubbliche per quello che è successo, che va condannato senza giustificazioni. I disabili sui nostri territori sono sempre più trattati come mostri o reietti e questo non fa onore alla nostra storia e cultura".

Continua a leggere...

mercoledì 4 settembre 2013

Alain Delon omofobo: "I gay? Contro natura"

Alain Delon: "I gay? Contro natura"

Alain Delon ha dichiarato in tvAlain Delon: "I gay? Contro natura", ospite della trasmissione "C à vous": "Mi dispiace, ma è contro natura. Non ho nulla contro i gay che si mettono insieme, ma noi uomini siamo fatti per amare le donne. Non per rimorchiare un uomo e lasciarsi sedurre da lui".





 
Continua a leggere...

Il Codacons si scaglia contro le sigarette elettroniche

Il Codacons contro il contenuto dei liquidi per le sigarette elettroniche. Il presidente Carlo Rienzi ha detto: "Il vero problema è l’assenza di una normativa che regolamenti il settore delle e-cigarettes e dei liquidi, nel quale regna il vero e proprio caos. In attesa di regole certe, il Ministero della Salute e i Nas devono compiere analisi a tappeto su tutti i liquidi per sigarette elettroniche venduti in Italia, acquisendo i prodotti all’interno dei tanti punti vendita in franchising presenti sul territorio. Tutti i liquidi che possono rappresentare un pericolo per la salute devono essere ritirati dal commercio con effetto immediato, sulla base del principio di precauzione e a tutela dei consumatori. Non vogliamo demonizzare le sigarette elettroniche, ma in assenza di certezze e regole precise sulle sostanze contenute nei liquidi e sulle possibili conseguenze per la salute derivanti dall’inalazione delle stesse, devono essere ritirati dal mercato quei prodotti che contengono al loro interno sostanze pericolose per la salute umana".
Continua a leggere...

L'ex senatore: "Attacco in Siria? Complotto del McDonald's"

Fernando Rossi, ex senatore italiano, ha dichiarato: "La Siria è uno dei pochi Paesi che ha mantenuto la sua sovranità e contro di essa è in atto un complotto... è un complotto del McDonald's. Non possiamo rimanere inermi di fronte a questo attacco illegale". Ed ancora: "[Sono convinto che, per quanto riguarda], le Torri Gemelle gli Stati Uniti se le sono buttate giù da soli".
Continua a leggere...

Consigliera indossa i leggings: vietato entrare in municipio - FOTO

Tina Somma, consigliera del Comune di Castellammare di Stabia, è stato impedito dal custode di entrare nel municipio. Il motivo? Indossava un paio di leggings, una casacca lunga ed un paio di infradito.
Tutta colpa di un'ordinanza sindacale.
Ecco quanto spiegato dalla Somma: "Stamattina volevo andare al Comune ma sono stata fermata all'ingresso dagli addetti al varco che mi hanno mostrato l'ordinanza del 2010, firmata dall'allora sindaco Bobbio che è attaccata alla porta d'ingresso in cui si vieta di entrare chi non è vestito in maniera decorosa. Io ho tentato di far notare al custode che indossavo abbigliamenti più che decorosi, con dei leggings che mi coprivano le ginocchia e una casacca fin troppo lunga. Credo che si tratti di una interpretazione dell'addetto alla portineria. Ma da consigliera mi chiedo se non sia il caso di reinterpretare un'ordinanza contro la quale le donne del Pd manifestarono davanti al Comune. Oggi c'è un sindaco del Pd e credo che debba, quantomeno, rendere più facile l'interpretazione di questa ordinanza a chi la deve fare eseguire".
Continua a leggere...

martedì 3 settembre 2013

Monsignor Toso: "No intervento in Siria. Rischio guerra mondiale"

Monsignor Mario Toso ha dichiarato ai microfoni di Radio Vaticana: "La via di soluzione dei problemi della Siria non può essere l’intervento armato. La violenza non ne verrebbe diminuita. C’è, anzi, il rischio che deflagri e si estenda ad altri Paesi. Il conflitto in Siria contiene tutti gli ingredienti per esplodere in una guerra di dimensioni mondiali. Le società civili e le loro organizzazioni sollecitano i loro rappresentanti per un verso a lasciare definitivamente da parte il conflitto armato e per un altro verso a lavorare, con convinzione ed intensamente, per la pace. Non è mai l’uso della violenza che porta alla pace. La guerra chiama guerra anche perché intrappola i popoli in una spirale mortale: porta in sé una visione distorta del potere inteso come sopraffazione e dominio e, inoltre, accentua il pregiudizio che tutti cercano di distruggere gli altri".
Continua a leggere...

Renzi: "Bersani era spompo"

Matteo Renzi ha dichiarato: "Bersani durante le primarie è stato perfetto, mi ha fatto un c... così, è stato bravissimo, è andato bene, non ha sbagliato una mossa. Poi negli ultimi mesi... o era spompo, che ci sta anche...Io l'ho visto a Palermo [riferendosi ad una delle ultime uscite della campagna elettorale di febbraio] ed era distrutto, poi c'era Berlusconi che era tornato a fare Berlusconi...".
Continua a leggere...

Emilio Fede: "So perchè Berlusconi non chiederà la grazia"

Emilio Fede, ex direttore del Tg4, ha dichiarato: "Berlusconi non vuole la crisi di governo e non chiederà la grazia, la grazia è una ammissione di colpa. Il leader lo può fare, nessuno glielo può impedire e con questo Parlamento meglio farlo da fuori".
Continua a leggere...

lunedì 2 settembre 2013

Disoccupato vende un rene per far mangiare la famiglia


Alessandro, 54 anni, disoccupato: "Vendo un rene, la mia famiglia non mangia più" Alessandro, 54 anni, è stato licenziato due anni fa e vive con la sua famiglia a Pordenone. L'uomo, che faceva il metalmeccanico manutentore, ha raccontato: "Siamo in cinque a dover mangiare  e solo con i quattrocento euro mensili di mia moglie non ce la facciamo più. È due anni che ho perso il lavoro e dopo aver venduto tutto l’oro e i gioielli di famiglia facciamo fatica a mangiare. Ora è anche finito l’aiuto dei servizi sociali del Comune. Perciò ho deciso di vendere un rene al miglior offerente, solo così posso continuare a sfamare la mia famiglia".
La moglie ha aggiunto: "Da quindici giorni mangiamo bietole e uova solo grazie a qualche vicino che ha le galline e che ci dà una mano". 
Da quindici giorni - racconta la moglie, che lavora per un’impresa che fa le pulizie negli uffici postali, mangiamo bietole e uova solo grazie a qualche vicino che ha le galline e che ci dà una mano». L’altro giorno è arrivata anche la lettera del Comune dove si dice che il figlio piccolo non può usufruire dello scuolabus perché non sono stati pagati i 52 euro della retta dell’anno scorso.
Continua a leggere...

Jovanotti: "La grazia a Berlusconi? Non mi scandalizzerei"

Jovanotti ha dichiarato in una lunga intervista alla Stampa a proposito di Berlusconi: "Umanamente mi è simpatico. Ma lo combatto perché in tutti questi anni non ha fatto nulla per l’Italia. In lui vedo il prodotto di un Paese di individui e non di cittadini, un Paese che la sinistra non ha capito. La sinistra non ha raccolto la sfida. Ha giocato un altro sport. Se chiedesse la grazia e gliela concedessero, non mi scandalizzerei. Perché per me è un avversario politico, non antropologico. Ma adesso ci serve Renzi. Serve cambiare il simbolo. Il racconto del nostro Paese langue. Bisogna inserire personaggi nuovi per renderlo affascinante. Dopo Berlusconi e Grillo c’è bisogno di energia nuova".
Continua a leggere...

Sottosegretario ordina auto blu da 245 cavalli. E' bufera

Udo Paschedag, viceministro all'Agricoltura della Bassa Sassonia, è stato subito sollevato dal suo incarico dal Governatore (socialdemocratico) Stephan Weil, dopo aver ordinato un'Audi A8 iperaccessoriata da 245 cavalli. 
Un acquisto, così costoso, che ha fatto molto discutere i media di tutto il mondo. 
Volete sapere come si è giustificato il diretto interessato? Necessita di una vettura del genere
 a causa del mal di schiena.
Continua a leggere...

Borghezio contro la Kyenge: "Faccetta nera"

Mario Borghezio, europarlamentare del Carroccio, ha dichiarato ad Affaritaliani.it a proposito di Cecile Kyenge: "Faccetta nera dovrebbe sapere che nei regimi democratici dei paesi occidentali tocca ai politici di opposizione fare provocazioni contro gli avversari e non ai ministri in carica che rappresentano, si fa per dire, il governo. Ma la Kyenge evidentemente pensa di far politica in Congo. Rimane aperta una domanda da parte dei leghisti: quando si deciderà, visto che è pur sempre un ministro di uno stato Ue, a condannare senza sè e senza ma la scelta poligamica di suo padre?Forse hanno bisogno di essere integrati".
 
Continua a leggere...

L'uomo che uccide il suo cane a bastonate - FOTO

A Tianjin (Cina) un uomo ha tolto la vita al proprio cane a colpi di bastonate, dopo averlo legato a delle sbarre di ferro, al fine di impedirne la fuga.
Il video dell'uccisione si è diffuso rapidamente tra gli utenti del web che hanno subito contattato le autorità cinesi al fine di individuare il carnefice.

Per via delle immagini troppo cruente, non verrà postato qui il video, facilmente trovabile sul web.
Continua a leggere...

Tortura, uccide il marito violento e poi ne cuoce i pezzi

Ha supportato per anni le violenze del marito ma poi avrebbe deciso di dire basta. Così, una donna in Cina, grazie all'aiuto della figlia, anche lei vittima del padre, avrebbe dapprima sottoposto a tre giorni di torture, poi lo avrebbe privato di acqua e cibo ed infine lo avrebbe ucciso. Non è finita qui.
La moglie avrebbe bollito le parti del corpo dell'uomo per nascondere l'omicidio.
Attualmente, la polizia sta proseguono con le indagini.
Continua a leggere...

In Grecia la crisi è al culmine: cibi scaduti in vendita al supermercato

Per colpa della crisi, in Grecia è stato emanato un nuovo provvedimento anti-crisi finalizzato alla vendita di cibi scaduti nei supermercati per un periodo limitato e a prezzi più bassi. Le confezioni di questi alimenti dovranno essere sistemate su scaffali appositi e gli esercenti dovranno assumersi tutte le responsabilità della vendita, pena una multa dai mille ai cinquemila euro. Il divieto vale invece per bar e ristoranti.
L'Associazione dei Consumatori ha commentato così l'iniziativa: "Trasformerà il paese in un enorme immondezzaio, dividendo i consumatori in due categorie, quelli di serie A e quelli di serie B".
Il ministero per lo sviluppo economico ha replicato che saranno venduti solamente quegli alimenti che si conservano anche oltre la data di scadenza come pasta, riso e olio.
Continua a leggere...

domenica 1 settembre 2013

Inchino da brivido: nave da crociera sfiora piazza San Marco - FOTO

Una nave da crociera della Msc è stato fotografata oggi mentre si avvicinava a piazza San Marco.
Continua a leggere...

"Gesù aveva due papà ed è cresciuto bene" - FOTO

Duncan Lyon, reverendo della chiesa anglicana di Saint John (Canada), per replicare agli oppositori alle nozze gay, ormai legalizzate da qualche anno, ha affisso all'ingresso della sua chiesa un cartellone molto ironico: "Gesù aveva due papà e a quanto pare è cresciuto bene". 
La foto ha fatto il giro del web, diventando ben presto viral. 
 
Continua a leggere...

Il lavoro di Berlusconi? Sulla carta d'identità "parlamentare" - FOTO

Ecco diffusa la copia della carta d'identità di Silvio Berlusconi. Alla voce "professione", compare "parlamentare".
Tra le altre informazioni, troviamo l'altezza del leader del Pdl: 1.70 cm.
Ed ancora: capelli e occhi castani, la data ed il luogo di nascita il 29 settembre
del 1936 a Milano.
Continua a leggere...

Nida-Ruemelin: "Ci sono più studenti universitari che apprendisti"

Julian Nida-Ruemelin, ex ministro della Cultura socialdemocratico, ha dichiarato in un’intervista alla Frankfurter Allgemeine Zeitung (Faz): "Bisogna bloccare la pazzia della ricerca della laurea, poichè ormai ci sono più studenti universitari che apprendisti di un mestiere. Per me è una cosa sbagliata. La formazione professionale che indirizza ai vari mestieri funziona solo se la maggioranza dei giovani di una classe d’età sceglie questo percorso di apprendimento di un mestiere, non una piccola minoranza".
Continua a leggere...

120 euro per 4 succhi di frutta e 2 bicchieri di vino - FOTO

Quattro succhi di frutta, all'ace e all'ananas, e due bicchieri di vino. Totale: 120 euro. E' questo quanto un turista, in vacanza a Baja Sardinia, ha dovuto pagare.
Il cliente ha deciso di mostrare il proprio dissenso pubblicando lo scontrino incriminato su Twitter. l caso ha usato Twitter. 
Gli amministratori del locale hanno replicato alle accuse: “Ci sorprende abbia destato tanto scalpore uno scontrino di 120 euro per sei consumazioni servite ad un tavolo di un locale che accoglie una media di 5.000 clienti al giorno nel mese di agosto. Un club in cui l’ingresso è assolutamente libero e gratuito con consumazione facoltativa. Siamo lieti che lo scontrino sia stato dato alla stampa poiché questo dimostra la totale trasparenza della nostra gestione. I prezzi dei drink e del servizio offerto sono regolarmente indicati sulle cocktail list e comunque i nostri clienti sono liberi di consumare i drink al tavolo con servizio dedicato o in qualunque altra parte del locale, senza servizio, ad un prezzo inferiore”.  


Continua a leggere...

Giovanardi: "Berlusconi? Non avrebbe dovuto firmare referendum sulla droga"

Carlo Giovanardi, senatore del Pdl, ha dichiarato in un'intervista rilasciata al Corsera: "Fossi stato Berlusconi, non l’avrei firmato quel referendum sulla droga. Neanche ad Amsterdam lo spaccio è legalizzato, come succederebbe qui se vincessero i sì. L’eliminazione del carcere per fatti di lieve entità costituisce la liberalizzazione dello spaccio, idea sciagurata. Anche se si trattasse solo del piccolo spaccio".
Ed ancora: "Il Pdl dovrà dire chiaro e tondo su quali referendum invita a votare sì e su quali invita a votare no. Nel Pdl nessuno può andare dietro a una cosa così folle". 
 
Continua a leggere...

Vestirsi ed atteggiarsi da prostituta? L’ordinanza che lo vieta



Vestirsi o atteggiarsi come una prostituta? E’ vietato nei tre Comuni di Porto Sant'Elpidio, Fermo e Porto San Giorgio. A stabilirlo? Un’ordinanza che sarà in vigore fino al prossimo 30 ottobre e che prevede una multa fino a 200 euro, in caso di disobbedienza.
“Lungo le strade, nelle piazze e negli spazi pubblici del centro abitato delle tre cittadine sarà proibito negoziare, concordare prestazioni sessuali a pagamento, intrattenersi con soggetti che, per l'atteggiamento, l’abbigliamento ovvero per le modalità comportamentali, manifestano l’intenzione di esercitare l'attività consistente in prestazioni sessuali”. Ed ancora: “Fermare il veicolo in cui si è a bordo al fine di contattare il soggetto dedito alla prostituzione e consentirne la salita”.
C’è di più. Oltre all’ammenda, può esserci “il sequestro cautelare delle cose che servirono o furono destinate a commettere la violazione o che ne sono il prodotto, e l'allontanamento dal territorio in caso di reiterazione del comportamento scorretto”.
Il sindaco di Porto Sant'Elpidio Nazareno Franchellucci, primo cittadino di Porto Sant’Elpidio, ha dichiarato: “Due mesi di controlli a tappeto, ispezioni serrate e continue che verranno effettuate da una task force composta da Forze dell’ordine locali, provinciali ma anche provenienti da fuori regione. Non è escluso che nelle prossime settimane vengano coinvolti cittadini e associazioni per mettere a punto azioni dimostrative e creare un’azione di disturbo e conseguentemente dissuadere indirettamente il fenomeno della prostituzione nella fase della contrattazione con gli eventuali clienti”.
Continua a leggere...

Pascale su Whatsapp: "Ti amerò in ricchezza e in povertà"

Francesca Pascale, fedele compagna dell'ex premier Berlusconi, ha scritto su Whatsapp: "Nel bene e nel male in salute o in malattia in ricchezza e in povertà prometto di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita".
Continua a leggere...

© 2015 Diritto di Polemica