venerdì 30 agosto 2013

Il gatto con la testa a ciondoloni salvato da uno chef - FOTO

Treviso - Una storia terribile ma dal lieto fine si è registrata a Salvarosa, in via Loreggia, vicino Castelfranco.
Massimiliano Comelato, uno degli chef del Ristorante Rino Fior, ha detto: “Da una ventina di giorni un gatto soriano aveva attirato la mia attenzione. Molto sofferente, attorno al collo aveva un laccio di ferro, la testa ciondolava col risultato di tagliarsi il collo lentamente”.
Così, lo chef ha salvato il gatto dalla trappola, tagliando il cappio che gli aveva tagliato il collo e portandolo, subito dopo, all’ambulatorio veterinario “Patagonia”.
Fortunatamente, l’animale se la caverà. Non è finita qui. Massimiliano ed i suoi colleghi sono pronti ad adottarlo.

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica