lunedì 29 luglio 2013

Santanchè: "Fino al 30 luglio staremo in silenzio"

Daniela Santanchè (Pdl) ha dichiarato: "Se fino ad ora Berlusconi ha dato la linea della responsabilità, del silenzio, del rispetto, dal 30 luglio tutto ciò non potrebbe non valere più per quegli oltre 10 milioni di italiani che certamente non rimarranno in silenzio se si verificasse questo attentato alla democrazia. [Rimango] pessimista anche se fino all'ultimo mi auguro di essere smentita il giorno 30. La responsabilità di chi deve decidere è dunque altissima".

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica