giovedì 30 maggio 2013

Napolitano: "La fuga dei cervelli è una perdita per l'Italia"

Giorgio Napolitano, capo dello Stato, ha dichiarato ai microfoni del Tg5: "Occorre trovare le condizioni perchè restino qui. Non si tratta di mettere divieti. Un'esperienza all'estero è fisiologica. Quello che è patologico è restare fuori. La fuga dei cervelli è una perdita secca per l'Italia, che si accolla il costo della loro formazione e poi si vede deprivare di fondamentali energie".

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica