mercoledì 29 maggio 2013

Marrazzo: "Distrutta la mia famiglia e la mia dignità"


Piero Marrazzo, ex presidente della Regione e giornalista Rai, ha commentato la sua 'visitina' in Tribunale al fine di offrire chiarimenti circa quella famosa notte in cui fu beccato in compagnia di un trans: "Sono state colpite la mia famiglia e la mia dignità con una campagna mediatica micidiale. Natali mi aveva avvertito che qualcuno mi avrebbe teso un agguato, ma non aveva dato peso alla cosa. Non mi accorsi che i carabinieri stavano girando un video che esisteva un filmato lo appresi quando mi chiamò il premier Berlusconi".

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica