martedì 28 maggio 2013

Il manifesto choc di FN con la mano insanguinata: "L'immigrazione uccide" - FOTO

Pesaro - Forza Nuova torna a scagliarsi apertamente contro la proposta di Cecile Kyenge. 
In particolare, FN ha voluto esprimere il proprio dissenso in merito alla consegna della cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati che si tiene oggi alla presenza del ministro dell'Integrazione.
Ecco il contenuto della nota dove Fn si scaglia contro Matteo Ricci, presidente della Provincia , il primo cittadino Luca Ceriscioli ed il ministro Kyenge.
"Alla soluzione di problemi contingenti ha preferito la spettacolarizzazione dei salotti televisivi e la comodità di eventi mondani un tantino snob. E allora perche non organizzare un bell'incontro con tanto di ministro della (dis)integrazione con una bella cerimonia strappalacrime per la consegna della cittadinanza onoraria ai figli dei 'migrantì. In fondo, se per te essere italiano non ha alcun significato, se non è una questione di sangue, di storia, tradizioni e cultura, ma solo una misera questione geografica, cosa può costarti apporre un timbro su un documento? Davvero nulla. Poco importa se la Kyenge sia un ministro che ha pubblicamente elogiato la poligamia, detto che la clandestinità non è reato, promesso agli immigrati quote riservate nella pubblica amministrazione, ricongiungimenti di massa e pensioni senza versamenti".
"In Europa lo ius solis è già fallito, considerato che gli unici Paesi che lo adottavano, Francia, Inghilterra e Malta, sono frettolosamente tornati allo ius sanguinis per arginare vere e proprie invasioni di massa i cui devastanti effetti sono visibili in questi giorni. Il dato più inquietante è che protagonisti degli scontri sono spesso immigrati di seconda e terza generazione, per fare un paragone le baby gang sudamericane di Milano con lo ius soli sarebbero di fatto i 'nuovi italianì".
FN non si è fermata alle parole e nella notte, di fronte al Teatro Rossini di Pesaro, ha affisso un manifesto recante la seguente scritta 'l'immigrazione uccide' accompagnata dall'immagine di una mano insanguinata.

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica