domenica 19 maggio 2013

Cicchitto: "L'aggressione alla Carfagna? Tutta colpa di Beppe Grillo"

Fabrizio Cicchitto ha dichiarato in una nota: “Esprimiamo la nostra piena solidarietà  a Mara Carfagna ma cogliamo l’occasione per sottolineare che i meccanismi messi in moto da Grillo e da altri possono portare a conseguenze imprevedibili".

Renato Brunetta ha aggiunto: "Esprimo solidarietà e vicinanza a nome mio e di tutti i deputati del Popolo della libertà alla collega e portavoce del nostro gruppo, onorevole Mara Carfagna, per l’aggressione verbale subita ieri sera in un supermercato del centro di Roma. Continua l’escalation di episodi preoccupanti contro i rappresentanti politici del nostro Paese. La violenza verbale, l’intolleranza, la demonizzazione a prescindere stanno diventando un’abitudine, una cattiva abitudine. Chi infiamma le piazze, chi alza i toni, chi insulta con disprezzo, dovrebbe riflettere e farsi un accurato esame di coscienza. Non è più possibile andare avanti in questo modo, l’Italia e gli italiani non meritano questo clima".

Deborah Bergamini ha detto: "Ci tengo a esprimere profonda solidarietà alla mia collega e amica Mara Carfagna che è stata insultata da ignoti in un supermercato del centro di Roma. Questo clima aggressivo, in particolare nei confronti delle donne, lede non solo la dignità personale ma anche quella della politica. Carfagna ha dimostrato in tutti i suoi anni di impegno politico di essere pronta a confrontarsi con tutti, facendo valere le proprie idee con fermezza ma senza mai rinunciare ad ascoltare quelle degli altri e senza mai scadere nell’insulto becero. Merita dunque lo stesso rispetto che pratica nei confronti degli altri".

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica