domenica 12 maggio 2013

All’asta i sandali di Gandhi. L’India non ci sta - FOTO



E’ bufera sui ‘famosi’ sandali di Gandhi che stanno per essere venduti all’asta con un prezzo base di 15mila sterline.
Le calzature sono del 1920 e Gandhi le regalò ad un suo amico.
E’ possibile ammirare i sandali da Mullock’s, casa d'aste di Church Stretton nella contea dello Shropshire, in Inghilterra.
C’è di più. All’asta non finiranno solamente le caratteristiche calzature ma anche uno scialle bianco di lino tessuto a mano e delle piccole miniature intagliate in legno bianco, raffiguranti le tre scimmie: non parlo, non vedo, non sento.
L’iniziativa non è stata accolta con piacere dall’India che chiede la restituzione degli oggetti come cimelo storico.
Ad attivarsi in prima persona è stato Giriraj Kishore, scrittore indiano, che si è appellato al Governo chiedendo che venga immediatamente approvata una legge che impedisca nel futuro la vendita di tali oggetti, considerati parte integrante del patrimonio storico del Paese.

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica