domenica 24 marzo 2013

Il ministro indiano rassicura sui marò: "No pena di morte"

Salamn Khurshid, ministro degli Esteri indiano, ha dichiarato a proposito del caso dei marò italiani: "Il caso non è di quelli che implica in India l'applicazione della pena di morte e di ciò sono state date assicurazioni al governo italiano".

Nessun commento:

Posta un commento

© 2015 Diritto di Polemica